martedì 24 dicembre 2013

Sogniamo un futuro verde

Dopo la serata di venerdì, abbiamo la certezza che viviamo in un territorio fortemente contaminato, esempio forse unico in cui, mala politica, mala gestione e la peggiore imprenditoria, hanno concentrato milioni di tonnellate di rifiuti creando un mix che comprometterà la vita per i prossimi 4/500 anni.
Fa particolarmente impressione pensare come un ambiente  rimasto fermo ed immutato per migliaia di anni sia stato distrutto, violentato e cambiato - forse per sempre - in una sola generazione.

Qui trovate un articolo che parla della serata:
http://www.bresciaoggi.it/stories/Provincia/613075_inquinanti_record_a_vighizzolo_gli_indizi_sono_diventati_prove/?refresh_ce&scroll=1445

Voglio fare a tutti voi i miei migliori auguri di un felice Natale ma, soprattutto, di un grande e positivo anno nuovo. Ora credo che tocchi a noi! Dobbiamo riprenderci il nostro territorio, chiedere a chi lo ha distrutto la cortesia di andarsene, per sempre e cominciare il cammino che ci porterà a migliorare l'ambiente in cui viviamo noi e vivranno i nostri figli. E' una questione etica, di giustizia, a cui non possiamo più sottrarci, pena il vergognarci di essere rimasti immobili e fermi vittima della pigrizia e dell'accidia. Nel 2014 le occasioni non mancheranno, ne sono certo sarà un bel anno nuovo.

Con affetto.
CC

venerdì 13 dicembre 2013

GEDIT FA UNA NUOVA RICHIESTA

Ed eccoci ad una nuova puntate della serie : "Le richieste di integrazione della GEDIT"
Dopo aver richiesto ed ottenuto di poter coprire i rifiuti con compost fuori specifica ora chiede di introdurre l'attività R5 per un complessivo pari a 300 tonnellate giorno.
L'attività R5 prevede l'introduzione di rifiuti inorganici ( ad es. lapidei derivati da demolizioni o fanghi) da mescolare all'inerte in fase di copertura dei rifiuti conferiti. Si tratta di rifiuti classificati come non pericolosi ma pur sempre rifiuti che vanno a coprire altri rifiuti.
Ecco la richiesta protocollata.
Buon fine settimana a tutti.
CC
 
 


lunedì 9 dicembre 2013

LA GEDIT SI DIFENDE ( e ci racconta che la luna è di formaggio)

Ciao a tutti, pubblico qui sotto la lettera che Gedit S.p.A. ha scritto a seguito della settimana da incubo appena trascorsa, in cui odori molesti e persistenti hanno invaso l'abitato di Vighizzolo.

Stamattina non ne ho la forza, non la commenterò. Avverto solo una grande nausea e voglia di vomitare.
:(



Buon inizio di settimana
CC

venerdì 6 dicembre 2013

STRANE RELAZIONI FRA GEDIT E LA PUZZA



Da quattro giorni a Vighizzolo non si respira a causa della puzza che è tornata fortissima.
Da lunedì sono ripresi, nella discarica Gedit, i conferimenti di rifiuti provenienti da Malagrotta.

Sarà solo un caso?

Nel frattempo attendiamo con ansia che Arpa mostri i dati delle analisi relative al carico conferito sabato 5 ottobre dalla GEDIT nella discarica di Montichiari e proveniente proprio da Malagrotta.

Gook Morning Montichiari

CC

mercoledì 4 dicembre 2013

Da dove arriva la puzza?

Buongiorno a tutti, in questi giorni sembra di essere tornati ad un anno fa.
Questa notte l'aria di Vighizzolo era fetente, irrespirabile ed irritante, anche questa mattina l'odore era pungente. La puzza pare essere proprio la stessa di qualche mese, a questo punto sappiamo già che la gente penserà che è colpa della Gedit mentre la sig.ra Gabana & soci grideranno al complotto stracciandosi le vesti per l'ingiusta persecuzione.

Per aiutare a capire vi posto di seguito una foto fatta questa mattina al camino del Bitumificio Vezzola che dista meno di un km dal centro di Vighizzolo. Credo che non serva un tecnico nucleare per capire che l'aria tira da ovest ad est con una leggera pendenza da nord a sud.
Sarà forse un caso ma chi c'è ha la propria attività in quella esatta posizione rispetto al centro di Vighizzolo?



Good morning & good luck
CC

martedì 3 dicembre 2013

Gedit puzza. Di nuovo.



In questi ultimi giorni il solito tanfo nauseabondo ha ricominciato ad invadere le vie di Vighizzolo. Lo si avverte la mattina verso le 07:00 ( quando guarda caso avvengono i conferimenti nella Gedit) e la sera. Forse meno intenso e frequente di qualche tempo fa ma sempre terribilmente identico nell'aroma. Ormai è inconfondibile.
Nemmeno le migliorie tecniche al sistema di captazione dei gas, imposte dopo le estenuanti battaglie di qualche mese fa, sembrano mitigare il disagio e su Q-Cumber sono ripartite le segnalazioni.

Di certo il recente "regalo" fatto alla Gedit dalla Provincia che ha autorizzato la copertura dei rifiuti con Compost Fuori Specifica* non aiuta a mantenere pulita l'aria, così come non aiuta l'arrivo dei rifiuti da Roma.

Riprenderemo a monitorare e a segnalare.
Buon martedì.
CC

* La frazione organica stabilizzata (compost fuori specifica, secondo l'individuazione data dal codice CER) è il risultato di un processo d'igienizzazione e stabilizzazione (maturazione-ossidazione) della componente organica dei Rifiuti Solidi Urbani (RSU).
Fino a qualche anno fa era chiamato compost, oggi non è più possibile vendere questo materiale ricavato dai RSU. Viene chiamato FOS per differenziarlo dal compost vero e proprio.
La FOS è normalmente utilizzata per la copertura delle discariche, da sola o miscelata con il terreno. Il prodotto che si può commercializzare come compost è solo quello derivato da scarti agricoli, zootecnici o da raccolta differenziata e solo se certificato da enti riconosciuti.